Autore Topic: Ducati Multistrada 1200 - PROVATA!!  (Letto 15382 volte)

Mircosoft

  • Amministratore
  • Motociclista in gamba
  • ******
  • Post: 374
    • E-mail
Ducati Multistrada 1200 - PROVATA!!
« il: 21 Aprile 2010, 19:04:43 »
Quello che sono riuscito a scrivere nella shoutbox dopo essere sceso dalla 2 ruote in questione sono stati questi due commenti che riporto qui per dare un'idea dello stato emozionale:

"Oggi alle 17:13:47 Mircosoft: cercherò di proporre un sobrio commento a caldo: HO PROVATO LA MULTISTRADA 1200 ESSEEEEEEE!!!!!!!!!  ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D ;D"

"Oggi alle 17:16:45 Mircosoft: volevo aggiungere un altrettanto sobria valutazione tecnica: AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! "

Insomma è difficile essere obiettivi in una situazione simile. Adesso provo a scrivere qualcosa il resto verrà un po' alla volta.

PREMESSA:

Per prima cosa devo fare una premessa doverosa: l'impressione che si ricava dalla prova di una moto è fortemente legata al bagaglio di esperienze dal quale veniamo, dunque per prima cosa due parole sui pregressi.

Ho provato molte moto in vita mia, dalle enduro/cross/motard (su tutte Aprilia SXV 550), fino alle sportive più estreme (Aprilia RSV 1000, Honda CBR 600 Sport ecc.), passando per moto di ogni genere e tipologia, anche per capire quale fosse quello che si adattava meglio alle mie esigenze.

Bene, dopo aver capito che una moto capace di eccellere solo in una specialità mi andava troppo stretta, ho cominciato a cercare fra quelle che mi permettessero una certa flessibilità, anche se fondamentalmente prediligo nettamente la guida su strada.

Così, in questa tipologia di moto alla fin fine mi sono ritrovato a provarle quasi tutte: Aprilia Pegaso, BMW F 650 GS, BMW F 800 GS, BMW R 1200 GS, Triumph Tiger 1050, KTM SMT, Moto Guzzi Stelvio, Aprilia Caponord, Kawasaki Versis, Ducati Multistrada 1000, Yamaha TDM 900 e ne dimentico sicuramente qualcuna, oltre naturalmente a qualche sport tourer tipo Fazer 600, BMW F 800 ST, Aprilia Shiver e Mana ecc.

Alla fine per una serie di ragioni la mia scelta è caduta sulla Suzuki V-Strom 650 che seppure non sia perfetta, resta certamente un moto che vanta un equilibrio eccelso.

La dimostrazione di questo fatto mi è stata confermata quasi sempre dalle sensazione che provavo ogni volta che scendevo da una moto appena provata e ritornavo sulla mia, quasi sempre il giudizio complessivo restava a favore della mia piccola ed economica moto...

Tra le moto che ho provato alcune mi hanno profondamente deluso (BMW F 800 GS e 1200 in particolare), altre mi hanno lasciato quasi indifferente e alcune hanno saputo superare la mia moto, anche se non di molto e con prezzi decisamente più alti e affidabilità non così certa. Tra queste certamente la migliore è stata la Triumph Tiger 1050.

A questo punto vi sarà abbastanza chiaro che le mie impressioni sulla Ducati Multistrada 1200, dovrebbero avere una certa validità...

LA PROVA:

Prima di salirci sopra mi sono informato un po' su tutto, questa moto non è come tutte le altre, è qualcosa di completamente nuovo e del tutto diverso, è una moto dove l'elettronica svolge un ruolo fondamentale, al punto da permettere al pilota di trasformarla da morbida enduro stradale, fino a farla diventare una bestiola da pista capace di tenere testa anche a molte sportive.

Bando alle ciance veniamo ai dettagli, cominciamo dalle note dolenti:
- il cavalletto centrale (presente solo sulla Touring) interferisce con il tallone sinistro quando ci si mette in punta di piedi sulla pedana (per esempio prima di una piega a sinistra)
[il mio suggerimento è di smontare codesto inutile orpello e con gesto plastico infilarlo dritto dritto in un cassonetto!]
- l'avantreno della moto è stupendamente reattivo ma a volte tende ad essere leggermente nervoso
[la questione è probabilmente risolvibile intervenendo su due aspetti, un po' adattando la propria guida a lei, un po' modificando settaggi e/o pneumatici]
- vibra un pochetto ma nulla di così fastidioso, si tratta pur sempre di vibrazioni di un 1200, cioè a bassa frequenza.
- il prezzo è altissimo ma alla fin fine si deve ammettere che è commisurato alla sostanza offerta da questa moto

Altri problemi direi che non ne ho trovati.

I pregi sono tutto il resto, la moto è incredibilmente agile e intuitiva, il motore poderoso a qualsiasi regime, spinge sempre e gira regolarissimo anche a meno di 3000 giri in sesta (che su questa moto è considerata marcia di riposo in quanto permette di viaggiare a 100 Km/h a poco più di 3000 giri).
La sesta sarà pure di riposo ma la moto pare dimenticarselo quando si sfiora la manopola del gas con questa marcia inserita, la risposta è immediata e decisa anche a 3000 giri...
La frizione finalmente morbida e abbastanza modulabile, ottimi anche i freni per potenza, abbastanza buona la modulabilità.
Per dare un'idea sulle doti dinamiche di questa moto, posso dirvi che nel tempo in cui la mia V-Strom 650 si inserisce in curva con la Multistrada si possono fare 3 cambi di direzione, una reattività impressionante.
Se la bilancia dice circa 210 Kg la Tiger e 200 la mia, più o meno si può dire che la Triumph riesce a cancellare i 10 Kg con una ciclistica di ottima qualità. La Ducati dichiara 189 Kg per la Multistrada 1200, probabilmente il peso effettivo sarà superiore ma la Multistrada sembra pesare anche meno...
Il cambio è un burro ed è rapidissimo negli innesti, le sospensioni sono di ottima qualità e il motore assolutamente incredibile, un vero gioiello della tecnica.
In uscita dalle curve spalancando il gas si riceve una spinta impressionante (mi sono fidato solo perché sapevo di poter contare sul controllo di trazione) senza che il gommone da 190 posteriore accenni alcun tipo di perdita di aderenza.
L'erogazione è spettacolare e, salvo nella mappatura Sport, non esiste assolutamente alcun effetto apri/chiudi.
Già, le mappature... Due parole su questo argomento le devo scrivere: la Multistrada 1200 S dispone di 4 mappature di base, tutte personalizzabili, che modificano una serie di parametri nella moto, al fine di trasformarla nel mezzo ideale per il percorso che stiamo affrontando. Le mappature sono 4:
- SPORT (assetto sportivo, controllo di trazione poco invasivo, 150 CV ed erogazione cattiva)
- TOURING (assetto più confortevole, controllo di trazione più efficace, 150 CV ed erogazione dolce)
- URBAN (assetto morbido, controllo di trazione al massimo, 100 CV ed erogazione dolce)
- ENDURO (assetto molleggiato, controllo di trazione quasi nullo, 100 CV ed erogazione dolce)
Per ciascun assetto è possibile definire qualsiasi parametro in modo personalizzato e salvare queste impostazioni. Recuperare le impostazioni originali è comunque molto semplice.
Inoltre la Multistrada 1200 S adatta ulteriormente questi assetti alle condizioni di guida che possono essere:
- SOLO PILOTA
- PILOTA  E PASSEGGERO
- PILOTA CON VALIGE LATERALI
- PILOTA CON PASSEGGERO E VALIGE LATERALI
Selezionando la configurazione scelta ogni assetto viene automaticamente corretto.
Ovviamente c'è un ottimo ABS, ci sono due prese a 12 Volt e un decente vano sotto la sella del passeggero, oltre a un piccolo vano sulla destra del cruscotto.
La Multistrada 1200 non si avvia con una chiave, basta tenere infilata nella giacca una card e la moto si può avviare premendo un bottone.
Il bloccasterzo è attivabile sia a destra che a sinistra.
Se mi viene in mente altro vi faccio sapere, ogni tanto mi capita di rivedermi a moto piegata spalancare in uscita di curva con il posteriore della moto che non accenna a scivolare e il tachimetro che in poche decine di metri segna 150... Miiiii ::)

Ragazzi questa moto segna davvero una rottura con il passato... Complimenti Ducati!!

Appendice [22 Aprile 2010]: ho dimenticato di parlare della protezione aerodinamica.
Prima di tutto va segnalato l'ottimo sistema semplice e rapido che permette grazie a 2 manopole di regolare in pochi istanti l'altezza del cupolino (e senza l'ausilio di attrezzi...)
L'impressione per me è stata buona già con il cupolino standard (ne esiste anche una versione maggiorata), forse era aiutato un po' dalla sella che nella moto in prova era ribassata. Comunque la Multistrada 1200 esce bene dal raffronto con una delle migliori moto sul mercato da questo punto di vista (la mia V-Strom) e questo non mi pare poco. Parentesi, credo che avrei preferito una sella un pochino più alta...
Inoltre powlove ha aggiunto qualche dettaglio sulle modalità di selezione delle varie mappature, esattamente come dice si gestisce quasi tutto con il bottone del ritorno frecce e con la manopola del gas chiuso si può selezionare una mappatura anche in movimento.
Ho da poco saputo che il "gommone" Pirelli Scorpion Trail 190/55-17 che monta al posteriore la Multi 1200, è anche bimescola, adesso mi spiego l'incredibile grip anche con la moto molto piegata.
Chiudo con un pensierino che mi ronza da ieri sera: non sarà che la base sia addirittura meglio della S?... Queste sono le differenze:
Base:
Forcella Marzocchi a steli rovesciati da 50 mm, pluriregolabile e con escursione di 170 mm
Ammortizzatore posteriore Sachs pluriregolabile con escursione della ruota di 170 mm
Entrambi gli ammortizzatori da regolare a mano
ABS opzionale
Valige da acquistare a parte
S Touring:
Forcella Ohlins a steli rovesciati da 48 mm, pluriregolabile e con escursione di 170 mm
Ammortizzatore posteriore Ohlins pluriregolabile con escursione della ruota di 170 mm
Entrambi gli ammortizzatori gestiti elettronicamente
ABS di serie
Valige comprese nel prezzo

Ok, ho qualche dubbio sull'ammortizzatore Sachs ma la forcellona Marzocchi secondo me si difende bene, può anche darsi che possa contare su un avantreno ancora più solido...
« Ultima modifica: 22 Aprile 2010, 19:09:05 da Mircosoft »
6 in linea? No, bicilindrico a V :))

Alberto

  • Motociclista esperto
  • ****
  • Post: 745
    • E-mail
Re:Ducati Multistrada 1200 - PROVATA!!
« Risposta #1 il: 21 Aprile 2010, 19:30:04 »
Grazie della prova e della presentazione di alto livello, ci inizi a far gongolare...  :)

Confermo che prima o poi devo metterla in nota per testarla... :)

STRATOS

  • Moderatore globale
  • Motociclista in gamba
  • ******
  • Post: 409
    • E-mail
Re:Ducati Multistrada 1200 - PROVATA!!
« Risposta #2 il: 22 Aprile 2010, 12:04:09 »
COMPLIMENTI A TE PER LA DETTAGLIATISSIMA E ACCURATA DESCRIZIONE
E UN  UP ALLA DUCATI PER LA STUPENSA MOTO CHE HA FATTO.


 8) STRATOS  8)
4 Ruote spostano un corpo....ma due muovono l' anima

powlove

  • Visitatore
Re:Ducati Multistrada 1200 - PROVATA!!
« Risposta #3 il: 22 Aprile 2010, 14:12:24 »
Quoto pienamente Mirco e mi chiedo cosa aggiungere a ciò che già molto dettagliatamente ha descritto.

Anche per me è una moto stupenda, facile, polivalente, adatta veramente a tutto e completamente adattabile alle proprie esigenze, immediatamente, perchè anche in marcia basta chiudere il gas per 3 sec e gli assetti (ciascuno personalizzabile in ogni dettaglio) vengono caricati.
L'altezza del cupolino è regolabile (varia di circa 10cm) immediatamente tramite due comode manopole. Può sembrare piccolo ma funziona egregiamente deviando l'aria dalla testa e senza creare turbolenze.

L'interferenza del tallone sx con il cavalletto centrale io non l'ho notata, sicuramente per lo stile differente di guida rispetto a quello di Mirco, ma consiglio anche io di fare di questo (inutile, pesante e intralciante) accessorio quel che si vuole tranne tenerlo montato.

L'avantreno un pò ballerino l'ho riscontrato anche io, sopratutto in inserimento curva, ma, sicuramente, adattando il proprio stile di guida e potendo personalizzare l'assetto come meglio si crede, sono convinto che questo difetto sparirebbe.
Del resto questa moto ha una velocità nello scendere in piega, nei cambi di direzione, paragonabili a moto di tipologia diversa e assai meno pesanti; rimane però un 1200 con il proprio peso, anche se egregiamente distribuito (vedi anche scarico basso e codone praticamente vuoto) e con una ciclistica eccellente (tra cui anche l'interasse giustissimo) che fa il resto, quindi è normale riscontrare un leggerissimo difetto come questo che ricorda comunque che non stai guidando una SVX, però scusandomi della ripetizione, sicuramente eliminabile.

Aggiungo che là moto comunica una sensazione di affidabilità immediata per quanto riguarda la guida, tanto da ritrovarmi a poter piegare subito con tranquillità alla prima curva, cosa per chi scende dalla propria moto, sale su un'altra e consapevole della responsabilità di eventuali danni che potrebbe causare, assai rara.
Tutto quello che la moto legge della strada, (e tutte le reazioni che potrebbe avere) viene trasmesso immediatamente e con anticipo al pilota.
I freni li ho trovati ottimi per potenza e modulabilità, l'abs non è intervenuto mai nel corso della prova, perchè non se n'è presentata (fortunatamente) l'occasione, il controllo di trazione non si sente per nulla, merito sicuramente anche delle gomme (Pirelli Scorpion) e del gommone posteriore, ma anche di una taratura eccelsa, comunicando ancora più feeling con la moto.

Ho avuto modo di tenerla per una mezz'oretta abbondante e la configurazione migliore su strada per me è la touring.
Incredibile la dolcezza dell'erogazione di questo motore da 150 cv che all'occorrenza galoppano assieme ad un semplice richiamo del pilota, qualsiasi sia la marcia inserita.

In 6 a 4000/4500 giri si viaggia a 130 km/h e ho potuto testare un'attimo di allungo che mi ha proiettato a 200 con una rapidità impressionante, il motore ancora ne aveva da vendere.

Sarei curioso di provare la base anche per vedere quali siano effettivamente le differenze.

Che dire... complimenti alla Ducati, vedremo l'affidabilità di questa moto quale sia realmente e mi auguro che i giapponesi la tengano in considerazione e propongano le loro risposte magari applicabili sulla nuova v-stom  ;)

Alberto

  • Motociclista esperto
  • ****
  • Post: 745
    • E-mail
Re:Ducati Multistrada 1200 - PROVATA!!
« Risposta #4 il: 22 Aprile 2010, 14:28:32 »
Allora l'avete già provata proprio tutti...

     ...e io che pensavo di riunirci in gruppo per andare a dargli una provata...  :)

STRATOS

  • Moderatore globale
  • Motociclista in gamba
  • ******
  • Post: 409
    • E-mail
Re:Ducati Multistrada 1200 - PROVATA!!
« Risposta #5 il: 22 Aprile 2010, 14:58:10 »
SI...COSI' A FORZA DI ASPETTARTI QUALCUNO
DI NOI L'HA GIA COMPRATA  ;D ;D ;D

 8) STRATOS  8)
4 Ruote spostano un corpo....ma due muovono l' anima

Alberto

  • Motociclista esperto
  • ****
  • Post: 745
    • E-mail
Re:Ducati Multistrada 1200 - PROVATA!!
« Risposta #6 il: 22 Aprile 2010, 15:14:20 »
Mai io non arrivo mai in ritardo...  :-\  ::)

     ...sono sempre stato trattenuto...  :) ;) :)

STRATOS

  • Moderatore globale
  • Motociclista in gamba
  • ******
  • Post: 409
    • E-mail
Re:Ducati Multistrada 1200 - PROVATA!!
« Risposta #7 il: 22 Aprile 2010, 18:25:16 »
si......trattenuto da un cinghiale che dovevi finire di squoiare.....


 8) STRATOS  8)
4 Ruote spostano un corpo....ma due muovono l' anima

Mircosoft

  • Amministratore
  • Motociclista in gamba
  • ******
  • Post: 374
    • E-mail
Re:Ducati Multistrada 1200 - PROVATA!!
« Risposta #8 il: 22 Aprile 2010, 19:19:31 »
Ho aggiunto qualche dettaglio lasciato per strada... ;)


Ottimo commento anche il tuo Stefano, hai colmato qualche lacuna della mia recensione, ci ho messo una pezza con l'appendice.
Per quanto riguarda l'interferenza tallone-cavalletto centrale è facilmente spiegata, in ingresso curva sono abituato a spostare la punta del piede sulla pedana per evitare di strisciare la punta delle scarpe sull'asfalto, con la V-Strom non ci sono problemi, con la Multistrada 1200 ce ne sono se hai tra le scatole il cavalletto centrale... Mannagg  >:(

Solo una domandina, cosa intendevi qui?
...che ricorda comunque che non stai guidando una SVX, però scusandomi della ripetizione, sicuramente eliminabile...

Se intendevi la SXV (la motard Aprilia) hai ragione a dire che non ci sono molte moto con un avantreno più nervoso di quella ma a dire la verità non sono riuscito ad afferrare bene il senso della frase...  ::)
6 in linea? No, bicilindrico a V :))

powlove

  • Visitatore
Re:Ducati Multistrada 1200 - PROVATA!!
« Risposta #9 il: 22 Aprile 2010, 20:03:13 »
 :-[ premesso che non l'ho mai guidata la SXV (scusate l'errore):
Cioè sulla Multistrada mi ci son trovato talmente a mio agio e mi ha trasmesso così tanta agilità fiducia e sicurezza che ti sembra di poterci veramente fare quello che vuoi, buttarla giù in piega come se fosse appunto una moto + sportiva, dall'ottima ciclistica e agilità ma più leggera; e il primo paragone che mi è venuto in mente è stata la SXV... evidentemente ho sbagliato se mi dici che l'avantreno è ancora più nervoso. ;)

Mircosoft

  • Amministratore
  • Motociclista in gamba
  • ******
  • Post: 374
    • E-mail
Re:Ducati Multistrada 1200 - PROVATA!!
« Risposta #10 il: 22 Aprile 2010, 20:25:46 »
Okappa, tutto chiaro allora :)
6 in linea? No, bicilindrico a V :))

Kesi

  • Motociclista in gamba
  • ***
  • Post: 496
  • SE SEI INCERTO…. TIENI APERTO
Re:Ducati Multistrada 1200 - PROVATA!!
« Risposta #11 il: 30 Aprile 2010, 11:01:22 »
Sarei curioso di provarla la multistrada, mi piace molto,
il problema per me è sempre l'altezza sella.

Mirko: quando vendi il tuo Vstorm e compri la multistrada?
IL  MOTOCICLISTA? E' QUELL'ARTISTA CHE DIPINGE DI LIBERTA' LA TELA DELLA SUA VITA.

powlove

  • Visitatore
Re:Ducati Multistrada 1200 - PROVATA!!
« Risposta #12 il: 30 Aprile 2010, 11:32:39 »
La versione che davano in prova (almeno qua a modena) aveva la sella bassa,  se cel'hanno ancora credo che se riesci a toccare sulla tua non avrai problemi a provare questa. Inoltre il peso della moto non si sente per nulla in sella quindi.... prova a chiamare  ;)

Kesi

  • Motociclista in gamba
  • ***
  • Post: 496
  • SE SEI INCERTO…. TIENI APERTO
Re:Ducati Multistrada 1200 - PROVATA!!
« Risposta #13 il: 30 Aprile 2010, 14:12:15 »
Con la sella ribassata della Ducati se non sbaglio arrivi a 83, il Fazer è 80,
quindi farei fatica comunque, il peso della moto non mi interessa, tra l'altro
il multistrada è più leggero del Fazer, ma anche se fosse più pesante so benissimo
che in viaggio il peso non si sente.
IL  MOTOCICLISTA? E' QUELL'ARTISTA CHE DIPINGE DI LIBERTA' LA TELA DELLA SUA VITA.

Mircosoft

  • Amministratore
  • Motociclista in gamba
  • ******
  • Post: 374
    • E-mail
Re:Ducati Multistrada 1200 - PROVATA!!
« Risposta #14 il: 30 Aprile 2010, 15:09:34 »
Mirko: quando vendi il tuo Vstorm e compri la multistrada?

Appena mi vendono la Multistrada a una cifra umana...
6 in linea? No, bicilindrico a V :))